martedì 9 maggio 2017

Alcune semplici idee per risolvere il problema della disoccupazione.


L'annoso problema della disoccupazione, in realtà, è un falso problema: vi spiego subito perché.

Per risolvere il problema della disoccupazione, infatti, basterebbe diminuire l'orario di lavoro e vietare gli straordinari.

Ma se la soluzione esiste perché non viene attuata?

Ogni economista sa che la piena occupazione porta con sé un aumento degli stipendi e dei diritti dei lavoratori.

È anche noto che una diminuzione dell'orario di lavoro induce un incremento della produttività, perché lavoratori meno stanchi e oppressi sono più volenterosi, creativi e felici. 

Questo significa che lavorando di meno non solo ci sarebbe piena occupazione ma anche che la retribuzione oraria tornerebbe ad aumentare e gli esseri umani sarebbero un po' più liberi di vivere la vita con serenità. 

Tutto ciò però si scontra prepotentemente con gli interessi di chi intende realizzare profitto sfruttando i propri simili, perché quando c'è piena occupazione i lavoratori non possono essere ricattati. 

Volete sapere perché i governi non risolvono il problema della disoccupazione?